©2019 by yoga transfert / Valeria Lungaroni - www.creativecocco.com

Cerca
  • Valeria

Pensiero e forza di volontà

Paramahansa Yogananda scrisse: "Per usare il pensiero come medicina badate a non neutralizzare con pensieri errati l'effetto dei pensieri giusti. Un pensiero per essere attivo ed efficace deve essere alimentato dalla forza di volontà. Da saper resistere alla reazione dei pensieri contrari. I pensieri devono essere chiaramente compresi e applicati per poter diventare efficaci. Le idee all'inizio non compaiono nella mente dell'uomo in forma grezza e improrpia. È necessaria una riflessione profonda perchè possano venire assimilate. Un pensiero senza l'appoggio dell'intimo convincimento non conta nulla"

Continuò scrivendo "L'uomo è un essere di triplice natura egli anela alla liberazione di tutte le varie sofferenze. Ciò di cui necessita è la guarigione dai mali fisici. La guarigione dai mali mentali o psichici, come paura irascibilità, cattive abitudini, mancanza di fiducia...La guarigione dai mali spirituali, indifferenza, mancanza di scopo specifico, l'ignoranza del divino...È di somma importanza prevenire e curare questi tre tipi di mali con uguale impegno. Le cause reali di tutte le miserie umane stanno nei disturbi mentali, cioè nelle preoccupazioni e nell'egotismo. Quando un uomo ha distrutto i germi mentali dell'intolleranza, dell'irascibilità o della paura HA LIBERATO LA PROPRIA ANIMA DALL'IGNORANZA"...



0 visualizzazioni